eng
Case Study

GreenGraffiti® e la comunicazione in punto vendita

a cura di
GreenGraffiti

Quando il proximity marketing scende in strada  

Il limite del proximity marketing digitale

Creare e inviare contenuti personalizzati e indirizzati a target specifici e verticali è l’obiettivo di ogni campagna di marketing davvero efficace e performante. Questa strategia è anche alla base del marketing di prossimità, tradizionalmente (ed erroneamente) considerato prerogativa esclusiva dei media digitali. In linea teorica le potenzialità offerte dalla tecnologia digitale per arricchire la customer journey all’interno del punto vendita o nei suoi pressi, sono effettivamente notevoli.

Il principale ostacolo al concreto instaurarsi di una relazione tra brand e cliente che sia soddisfacente per entrambi, prevede però che quest’ultimo sia in possesso di uno smartphone connesso a una rete wi-fi o bluetooth, nel migliore dei casi, o che debba addirittura scaricare una App e consentire la ricezione di notifiche, nel peggiore. Senza questi accorgimenti non sarebbe infatti possibile inviare all’utente messaggi push o informazioni aggiuntive sul prodotto che lo invoglino all’acquisto.

Emerge in modo evidente dunque che una soluzione tecnologica che sulla carta sembrerebbe essere promettente, nella pratica si scontri con la scarsa alfabetizzazione digitale e con barriere all’ingresso che rendono la customer journey poco fluida e ne scoraggiano di conseguenza l’utilizzo.

La guerrilla outdoor di GreenGraffiti®

La strada del digital non è l’unica a essere percorribile se si vuole impostare una strategia di proximity marketing in punto vendita. Esistono infatti anche i media off-line, e nello specifico outdoor, che possono in alcuni casi venire in aiuto per regalare agli utenti una customer experience gratificante e garantire ai brand di moltiplicare le occasioni di contatto. 

Tra questi, uno dei più efficaci è sicuramente quello della segnaletica orizzontale dei nostri amati graffiti a pavimento che possono essere localizzati in modo puntuale nei dintorni o all’interno dei punti vendita, e garantire una copertura accuratamente studiata dei principali snodi pedonali.

Tra le realtà commerciali che si prestano di più per loro natura a questo esperienza di marketing, i supermercati rivestono senza dubbio un ruolo principale, in virtù della loro centralità nell’economia di quartiere e del loro inserimento organico nel tessuto urbano cittadino. Studiando quindi le aree dove sono localizzati, GreenGraffiti® è in grado di colpire il target di interesse in modo mirato e strategico, presidiando in modo massiccio anche aree all’interno dei quali gli altri media non sono in grado di arrivare.

Il nostro media outdoor di prossimità è in grado di disegnare percorsi ad hoc, che intercettano i flussi pedonali partendo dai punti nevralgici di passaggio del quartiere (come fermate dei mezzi pubblici, scuole, parcheggi, bar, ecc…) per poi snodarsi fino all’ingresso del supermercato. Lungo il tragitto è inoltre possibile costruire uno storytelling articolato, costituito da diversi messaggi in progressione che cambiano all’approssimarsi della “meta” e in relazione al contesto circostante. Vediamo come.

GreenGraffiti® per la GDO, alcune best practices

L’utilizzo della segnaletica orizzontale applicata al mondo della GDO permette di realizzare campagne con obiettivi specifici e diversificati. Tra le case histories realizzate in questi anni da GreenGraffiti® ne abbiamo individuate di tre diverse tipologie, che si differenziano sia per la localizzazione che per l’oggetto stesso della campagna. 

La prima categoria consiste nelle campagne realizzate per promuovere il punto vendita stesso, e prevede una copertura territoriale consistente e massiva nei suoi pressi. Il messaggio di solito mette in evidenza la collocazione esatta del supermercato, riportandone l’indirizzo.

Nella nostra esperienza questa tipologia di annuncio è particolarmente indicata per nuove aperture o rinnovi, come nel caso degli interventi che abbiamo realizzato a Torino e Milano per Carrefour Market e NaturaSì.

GreenGraffiti Carrefour Marketing Prossimità
Carrefour - GreenGraffiti
GreenGraffiti NaturaSì Marketing Prossimità
NaturaSì - GreenGraffiti

Non mancano però anche le occasioni per comunicare la presenza di promo speciali e limitate nel tempo, che rendono il punto vendita un oggetto della comunicazione particolarmente appetibile. Come nel caso dell’Ipermercato Carrefour di Nichelino, alle porte di Torino.

GreenGraffiti Carrefour Marketing Prossimità
Carrefour - GreenGraffiti

La seconda categoria di attivazioni consiste nella comunicazione di particolari prodotti che risultano in promozione all’interno di una catena di punti vendita o che sono protagonisti di campagne su altri media. In questo caso la copertura si limita alle immediate vicinanze degli ingressi del supermercato, un una logica di massimizzazione della pressione: risulta dunque fondamentale mappare i principali punti di accesso pedonali al punto vendita, come nel caso delle campagne realizzate a Milano per Pan di Stelle e a Napoli per Yakult.

GreenGraffiti PanDiStelle Marketing Prossimità
Pan Di Stelle - GreenGraffiti
GreenGraffiti Yakult Marketing Prossimità
Yakult - GreenGraffiti

L’ultima tipologia di comunicazione sul punto vendita è quella che utilizza le aree private antistanti i supermercati, come ad esempio i parcheggi o le aree carrelli. Un esempio vincente in questo caso è stata la promo lanciata da uno dei megastore Il Gigante a Mantova, collegata al rifornimento di carburante erogato all’interno della stessa area commerciale.

GreenGraffiti IlGigante Marketing Prossimità
Il Gigante - GreenGraffiti

Come dimostrano questi esempi, un media outdoor di prossimità come GreenGraffiti® risulta essere estremamente versatile e in grado di rispondere alle esigenze più svariate, oltre a poter contare sull’effetto sorpresa che rende i suoi messaggi altamente visibili e a renderei marciapiedi delle città più vivi e colorati.

#GreenGraffitieGDO

#MarketingDiProssimità

No items found.

Post Correlati

Contattaci!

Grazie! il modulo è stato correttamente inviato.
Oops! Something went wrong while submitting the form.